La Lawful Interception Academy (LIA) è un centro studi e una scuola di alta formazione che affronta sotto il profilo normativo, giurisprudenziale e tecnico gli ambiti di utilizzo e di analisi dei mezzi di indagine e di ricerca della prova, come appunto le intercettazioni. L’ambito di riferimento è quello nazionale e internazionale, poiché il confronto con la normativa e la prassi adottate negli altri paesi è un valore aggiunto.

È necessario avviare una nuova fase di cambiamento culturale, avvicinando il nostro sistema a modelli europei già utilizzati, imparare dal confronto con tali modelli, ma al contempo evidenziare le particolari e già efficienti caratteristiche dell’indagine giudiziaria del nostro Paese.

Our Roots.

La LIA è nata nel 2014 dalla rivista giuridico-tecnico “Sicurezza e Giustizia”, distribuita gratuitamente alla pubblica amministrazione, per portare in aula temi che dal 2011 vengono affrontati trimestralmente. La rivista è distribuita presso tutte le Procure della Repubblica, tutti i centri specializzati delle Forze di Polizia, tutti gli uffici Security delle aziende private.

La LIA ha trovato un notevole coinvolgimento da parte di tutti i soggetti che ne sono direttamente o indirettamente coinvolti, e questo rappresenta la prova della grande necessità oggi presente di affontare professionalmente questa materia sotto ogni profilo e con tutti i soggetti interessati.

L’obiettivo è di cercare di formare una corretta propensione mentale ed un miglior approccio pratico al tema. Inoltre, è importante assicurare una solida, qualificata ed aggiornata formazione, perché quello delle telecomunicazioni è un mondo in continuo aggiornamento, e non possiamo permettere alcun vantaggio a chi vive una concezione di legalità lontana dalle norme e dalle regole del nostro Paese.

La LIA ha inoltre l’obiettivo di confrontare la realtà italiana con le best practices utilizzate in tale settore e la normativa di riferimento in ambito internazionale.

Corso di formazione gratuito ai rappresentanti della pubblica amministrazione.

La LIA offre un corso di formazione gratuito ai rappresentanti della pubblica amministrazione, della durata di circa 5 giorni in media. Ogni corso ha un proprio comitato scientifico ed è strutturato in moduli, alla fine dei quali viene svolta una prova di verifica teorica con domande a risposta multipla

Edizioni del corso.

2014 Scuola di formazione ed aggiornamento della Polizia Penitenziaria “Giovanni Falcone”; 2015 Scuola di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza; 2017 Direzione Centrale Anticrimine (DAC) della Polizia di Stato; 2018 Comando delle Unità Mobili e Specializzate Carabinieri Palidoro Caserma “Salvo d’Acquisto”; 2019 Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo. 2020 stop causa Covid-19

0
EDIZIONI
0
ORE DI LEZIONE
X EDIZIONE
0
VISITORI IN MEDIA
X EDIZIONE
0
UTENTI FORMATI
IN TOTALE

Our Projects (1).

Certificazione degli apparati utilizzati per le intercettazioni.

Nel 2018 la LIA ha definito uno schema per certificare gli apparati utilizzati nelle intercettazioni in merito al possesso di determinati requisiti normativi e tecnici relativi alle attività di intercettazione legale, distinti nei seguenti quattro ambiti:
• Requisiti LEA (Law Enforcement Agency)
• Sicurezza
• Privacy
• Conformità leggi e norme nazionali

Our Projects (2).

Modulo unico per le intercettazioni.

Nel 2019, in occasione dell’edizione del corso rivolto esclusivamente ai rappresentanti dei Centri di Intercettazioni (CIT) presenti all’interno delle procure della Repubblica, è stata concordata l’opportunità di sperimentare un graduale processo di operativo (non informatizzato) per uniformare la comunicazione verso l’esterno e, quindi, ridurre al minimo il rischio di errori o di diversa interpretazione delle informazioni.